Home page > News Tutela dei diritti > "23 e 24 maggio 2015 - Assemblea Nazionale Anffas Onlus"

"23 e 24 maggio 2015 - Assemblea Nazionale Anffas Onlus"

L'Anffas riparte dalla persona con disabilità

Un momento storico: così si può definire Europe In Action 2015, la conferenza annuale di Inclusion Europe(l’associazione europea di persone con disabilità intellettiva a cui Anffas Onlus - Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale aderisce) alla cui realizzazione ha collaborato anche Anffas e che il 21 e 22 maggio scorsi ha visto molteplici sessioni discutere sul tema “Self-Advocacy and Families”, ossia “Auto-rappresentanza e Famiglie”.

Durante i due giorni di lavori dell’Assemblea Nazionale dei rappresentanti delle Associazioni Socie Anffas (23 e 24 maggio 2015)– che ha visto la partecipazione di 145 associazioni socie, 87 uditori e altri numerosi organi e relatori - inoltre, si è svolto il primo incontro degli Auto-Rappresentanti Anffas Onlus che hanno redatto un documento importante: una dichiarazione in cui hanno rivendicato a gran voce il loro desiderio e diritto di essere protagonisti in prima persona dell’Associazione, illustrando quali sono gli obiettivi che desiderano raggiungere e quali quelli che desiderano che Anffas raggiunga, nel pieno rispetto della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità.

Obiettivi poi ripresi nella mozione generale (in allegato) approvata dalla stessa Assemblea e relativa al processo di autodeterminazione e di realizzazione della persona con disabilità intellettiva e/o relazionale dal titolo significativo “Liberi di scegliere, liberi di partecipare, con il coraggio di cambiare il mondo“ con la quale l’associazione si è impegnata ad “… avviare una necessaria fase di nuovo sviluppo in cui si definiscano strategie, programmi, progetti e sperimentazioni da assumere, in primo luogo, dai livelli Anffas Nazionale e Regionali nonché dai livelli locali e che riguardino e comprendano tutti gli ambiti di vita”.

In particolare l’Assemblea di Anffas Onlus ha deliberato di continuare a porre in primo piano l’inclusione scolastica, l’occupazione e il diritto al lavoro, il diritto all’abitare volto anche e soprattutto a garantire la deistituzionalizzazione e la possibilità e la libertà di scegliere, da parte delle persone con disabilità, dove e con chi vivere.

 L'impegno di Anffas Onlus è quello di agire come promotore del cambiamento della comunità per renderla più accessibile, inclusiva ed a misura di tutti.

 

In allegato la mozione generale di Anffas Onlus. Per approfondimenti, consulta: la Carta di Madrid 2002 (Nulla su di Noi, senza di Noi); la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia; la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità; la Dichiarazione di Roma sulla Self Advocacy approvata nella conferenza Europe in Action del 21-22 maggio 2015 dibattuta e recepita con votazione unanime dalla stessa Assemblea Nazionale; la Dichiarazione degli Auto-Rappresentanti Anffas.

Allegati

Motore di ricerca